Accedi al profilo libellula_ediz

Regolamento Collana

La Collana  “e-Reprint – Nuovi Studi di Diritto ecclesiastico e canonico”

La collana “e-Reprint – Nuovi Studi di diritto ecclesiastico e canonico” edita dalla Libella Edizioni (Tricase) si lega direttamente alle precedenti esperienze editoriali “Reprint” e “Nuovi Reprint”, che sotto la guida di Francesco Margiotta Broglio hanno proposto nell’arco del passato trentennio, con vari editori, circa 50 titoli.

Organizzata in due sezioni, essa propone la riedizione di testi significativi per la storia del diritto ecclesiastico e canonico non più ripubblicati e di difficile reperimento (percorsi storici) e la pubblicazione di nuovi scritti a carattere prevalentemente monografico, oltre che raccolte di saggi e atti di Convegni (nuovi itinerari).

La scelta di privilegiare il supporto elettronico (e-book) rispetto al più tradizionale cartaceo – che non viene comunque del tutto abbandonato – si prefigge di sfruttare la capacità di penetrazione di internet e la recente massiva diffusione di nuovi dispositivi elettronici di lettura (tablet, smartphone, netbook, etc.) per riproporre ad una platea sempre più ampia di studiosi, cultori di queste discipline, ma anche semplici lettori, scritti che oggi più che mai vanno ad interessare temi al centro del dibattito giuridico, politico e culturale. Anche per ciò la Collana e-Reprint proporrà volumi prevalentemente in distribuzione gratuita o a bassissimo costo.

Gli scritti proposti da e-Reprint sono vagliati preventivamente dal Comitato scientifico e sottoposti a peer review operata da arbitri revisori esterni che fanno parte del Collegio dei Revisori di e-Reprint composto prevalentemente da docenti di diritto ecclesiastico e canonico di riconosciuta competenza scientifica.

Regolamento della Collana  “e-Reprint – Nuovi Studi di Diritto ecclesiastico e canonico”

1. Regolamento della Collana “e-Reprint – Nuovi Studi di diritto ecclesiastico e canonico”
Il presente regolamento disciplina la procedura per l’inserimento di opere scientifiche concernenti le discipline ecclesiasticistiche e canonistiche nella Collana “e-Reprint – Nuovi Studi di Diritto Ecclesiastico e Canonico” (d’ora in avanti Collana).

2. Caratteristiche della Collana
2.1. La Collana prevede due sezioni: a) percorsi storici; b) nuovi itinerari.
2.2. La sezione “percorsi storici” è dedicata alla riedizione di testi significativi per la storia del diritto ecclesiastico e canonico non più ripubblicati o di difficile reperibilità.
2.3. La sezione “nuovi itinerari” è dedicata alla pubblicazione di scritti a carattere prevalentemente monografico che, per l’originalità della ricerca e la scientificità del metodo, apportino un contributo particolarmente innovativo alla scienza ecclesiasticistica e canonistica. La sezione può accogliere anche edizioni critiche di testi o fonti, raccolte di saggi e atti di incontri, seminari o convegni.

3. Il Direttore
3.1. La Collana è diretta da uno o più Direttori responsabili.
3.2. Il Direttore responsabile presiede le riunioni del Comitato scientifico, cura la messa in opera del piano editoriale e il funzionamento ordinario della Collana.
3.3. Segue i rapporti con l’Editore.

4. Comitato scientifico ed arbitri revisori
4.1. Il Comitato scientifico della Collana è composto oltre che dal Direttore responsabile da studiosi di materie ecclesiasticistiche e canonistiche. E’ compito del Comitato scientifico garantire il livello di qualità della Collana e l’osservanza del presente Regolamento.
4.2. Il Comitato scientifico esamina tutte le questioni connesse con il buon funzionamento della Collana; predispone il piano editoriale annuale ed assume tutte le decisioni ordinarie e/o straordinarie.
4.3. Il Comitato scientifico cura insieme al Direttore responsabile la predisposizione di un elenco di arbitri revisori esterni composto da docenti di diritto ecclesiastico e canonico di riconosciuta qualità scientifica. Tra di essi il Comitato scientifico sceglie, di volta in volta, per ciascuna delle opere di cui si richiede la pubblicazione uno o più revisori i quali, al termine della valutazione, formuleranno un giudizio sintetico.

5. Modalità di accesso alla Collana
5.1. Possono essere proposti per la pubblicazione in una delle due sezioni della Collana scritti di interesse per le discipline ecclesiasticistiche e canonistiche.
5.2. Le richieste di pubblicazione dovranno essere sottoposte al Direttore responsabile, corredate di un dettagliato progetto editoriale o, se già disponibile, del testo dell’opera completo in tutte le sue parti.
5.3. Il Comitato scientifico della Collana si riunisce anche telematicamente per prendere in esame i progetti e le opere presentati al fine di valutarne la possibile pubblicazione. Ogni opera, ai sensi dell’art. 4.3. del presente regolamento, è affidata alla lettura di uno o più revisori. Ove la natura del progetto editoriale da valutare lo richieda, la lettura potrà essere occasionalmente affidata anche a studiosi di discipline diverse dal diritto ecclesiastico e canonico, di volta in volta individuati dal Comitato scientifico della collana.
5.4. Sulla base dei giudizi raccolti, il Comitato scientifico esprime il proprio parere in ordine alla pubblicazione.

6. Pubblicazioni.
Le opere che hanno superato positivamente l’iter di inserimento nella Collana sono pubblicate in formato elettronico (ebook nelle principali versioni: epub, mobi, pdf, etc.) e, ove ritenuto opportuno, anche in formato cartaceo.